Sandro Becchetti – Volti dall’Umbria

Sandro Becchetti aveva scelto l’Umbria che non t’aspetti, quella poco conosciuta di Lugnano in Teverina. Usciva la mattina per il paese con il cappello patchwork calcato sulla chioma bianca e la sua Leica al collo. Percorreva scorciatoie, vicoli d’archi e scalette con passo cadenzato, come cadenzato era il suo modo di parlare. Superava la Collegiata, il palazzo Vannicelli e quello del Pennone e – prima di rifornirsi nello spaccio... Read More


Copyright 2011 Limpiccione.it