La saggezza del norcino

Una spruzzata di pioggia gelata ha interrotto il nostro shopping lungo il corso di Norcia. Ci siamo riparati sotto un tendone della Protezione Civile, sempre meglio di quel caffeuccio da sensali reso insicuro dalle scosse. Dal cielo di piombo trapelano improvvisi squarci di sole che investono con beffarda ironia le facciate lesionate degli edifici. Gli scrosci hanno mutato di colore quel che resta della piazza, le lucide pietre bagnate, le impalcature... Read More

Chi comanda sul dopo sisma?

Scende la neve sui primi moduli abitativi della Valnerina. Le notti sono gelide e i senza tetto non trovano la forza di esprimere i timori nei confronti delle decisioni prese sopra le loro teste. Le tribune televisive indugiano sulle miserie della politicuccia, la sola di cui sono capaci gli ineffabili manovali del consenso, che ci imbrogliano con le loro illusorie prospettive di rinnovamento. Dove trovare la vitalità necessaria per superare questa... Read More

Fede e nichilismo

Sembrerà pure una bestemmia in questo momento parlare di riscatto mentre tanta gente ha il cuore storto per aver perso tutto, la casa, il lavoro e persino i propri cari. Sembrerà fuori luogo, ma con il cuore storto, anche noi, recriminiamo per la perdita di un’Arcadia. Recriminiamo per lo smarrimento della tradizione occidentale a cui il terremoto – ma non solo lui – ha inferto il colpo di grazia. Quando l’orco non aveva ancora allungato... Read More

Scomode verità del terremoto

Tra i maestosi contrafforti del Vettore e quelli della Laga la terra continua a tremare. Attraverso la porta di una faglia (oscura quanto la saga della Sibilla) sono passate scosse capaci di cancellare paesi e spargervi la morte. Questa volta il sisma non ha scoperchiato solo le case, ma anche il patrimonio etico di un’intera Nazione. Ha messo il dito nella piaga e ne sono uscite scomode verità. Mai s’era verificata una levata di scudi così... Read More

Come combattere il mostro

I terremoti vengono per nuocere, ma anche per farci riflettere, ad averne le capacità e l’onestà intellettuale che spesso ci manca. Sull’onda emotiva della tragedia le prefiche di Stato ipotizzano una strategia per la casa. Sarà per questo che non finiamo di tremare. Ci saranno a disposizione tre miliardi o giù di lì, ma la posta è ben più alta. Guai a limitarsi al pur indispensabile miglioramento sismico. Migliorare è cosa da poco, non... Read More


Copyright 2011 Limpiccione.it