676 views

Come ogni anno il Sole 24 Ore pubblica la classifica della Qualità della vita nelle province italiane. Secondo la ricerca il capoluogo umbro perde 30 posizioni mentre Terni è 65esima. Perugia perciò si attesta in 57esima posizione (per dovere di cronaca: Bolzano prima, Milano seconda e Trento terza, ultima Reggio Calabria), perdendo 30 posizione rispetto all’anno passato. Verdetto senza dubbio negativo per la città, che lo scorso anno si era piazzata in 27esima posizione. Una discesa repentina che ha sollevato una mare di polemiche e strumentalizzazioni politiche. Stessa sorte però anche per Terni che si attesta al 65esimo posto, tre posizioni in meno rispetto all’anno precedente. La posizione delle due province umbre rispecchia i dati raccolti nelle sei “aree tematiche” della ricerca: tenore di vita, affari e lavoro, servizi, popolazione, ordine pubblico e tempo libero. Nel dettaglio le due province umbre si sono posizionate così: Tenore di vita (Perugia 60, Terni 67), Affari e lavoro (Perugia 55, Terni 64), Servizi, ambiente, salute (Terni 52, Perugia 60), Popolazione (Perugia 35, Terni 78), Ordine pubblico (Terni 55, Perugia 63), Tempo libero (Perugia 34, Terni 42). Un duro colpo per la città e per l’attuale amministrazione che però sembra aver alzato la testa ribattendo alle critiche dell’opposizione. In particolare il sindaco Romizi che ha sottolineato come i dati si riferiscano alla provincia tutta e non solo al comune di Perugia aggiungendo che a sentenziare la deludente classifica hanno contribuito anche elementi che si riferiscono in parte al 2014 e perciò non imputabili in toto all’attuale amministrazione. Che sia vero o meno, l’opposizione non ha perso l’occasione per punzecchiare il lavoro dell’attuale amministrazione forse senza approfondire i parametri utilizzati. Giochi di partito vecchi e inutili (anche se l’attuale giovane classe politica dovrebbe esprimere il futuro alternativo) e non più in linea con le esigenze della cittadinanza e di Perugia che sta vivendo un momento delicato e che avrebbe bisogno dell’appoggio di tutti. Ma tanto ora ci sono le feste… poi si vedrà! Qui la classifica


Copyright 2011 Limpiccione.it