1.056 views

Dopo le chiacchiere e le tante opinioni in merito, il progetto Perugia 1416 sta per essere svelato alla città. Domenica 22 novembre alle 17.30 presso la sala dei Notari l’assessore Severini e il sindaco Romizi presenteranno quello che dovrebbe rilanciare le sorti culturali e turistiche della città. Dunque il Palio si farà e con esso verranno costituiti i 5 rioni che avranno il compito di dare vita ai vari cortei storici e all’organizzazione del Palio e dei giochi storici. La rievocazione, che dovrebbe svolgersi l’11 e 12 giugno 2016, sarà ambientata tra il 1300 e la metà del 1400 e verrà anche la celebrata la vittoria Braccio Fortebraccio da Montone. Il tutto girerà attorno ai Cinque Rioni in cui è articolata la città: Porta Eburnea, Porta San Pietro, Porta Sant’Angelo, Porta Santa Susanna, Porta Sole. Ogni rione perciò avrà figuranti e partecipanti vestiti con i colori del proprio stemma. La città e le attività commerciali dovrebbero “reggere” il gioco e caratterizzare i propri esercizi con oggetti che richiamino alla festa. Altre dettagli non sono stati svelati. La cosa certa è che vedremo gente stravagante in giro per la città. Se gente ce ne sarà. Non crediamo comunque che caratterizzare di punto in bianco la città con un Palio o una rievocazione sia di primaria importanza. Ci sono tante altre promozioni turistiche che si potrebbero fare per attirare gente e riaccendere il fuoco della convivialità. Non ci resta che augurare in bocca al lupo agli organizzatori e a questo progetto sperando che, come già proclamato, non vengano spesi soldi pubblici.


Copyright 2011 Limpiccione.it