1.128 views

Partirà da Assisi domenica 24 ottobre alle 17.30 il “Baratto Tour”: il ricavato sarà devoluto in beneficenza alla Caritas. Non serve il biglietto per assistere a uno dei concerti  del pianista Maurizio Mestrini. Ciò che occorre per ascoltare l’artista nelle sue esibizioni “al contrario”, sono alimenti di prima necessità che si possano conservare, come pasta, zucchero, biscotti o cibi in scatola. Il ricavato è destinato infatti alla Caritas, in un’iniziativa di musica e solidarietà che già ha riscosso i primi successi. Il concerto si terrà all’Istituto Serafico - in collaborazione con Round Table 50 di Perugia - sulle note dell’album “The Pianist” del musicista noto per le sue rivisitazioni al contrario di opere della musica classica, come “Per Elisa” di Ludwig Van Beethoven suonata leggendo la partitura dall’ultima alla prima nota. Gli alimenti che saranno raccolti durante la serata saranno donati alla Caritas diocesana della cittadina umbra. Lo scorso aprile a Siena Mastrini riscosse un discreto successo, tanto che da raccogliere 23 quintali di alimenti da dare in beneficenza. Le prossime tappe del “Baratto Tour”, organizzato dall’Associazione d’Arte Musicale ‘I Mastri Musici’ sono quelle di Prato il 28 ottobre, Ascoli Piceno il 13 novembre, Udine il 27 novembre, Roma il 28 novembre. Altre date saranno definite in Germania, Belgio, Francia, Svizzera e Finlandia.


Copyright 2011 Limpiccione.it