1.756 views

Report aveva ragione e a quanto pare, anche l’operaio che, lo scorso aprile, proprio alla trasmissione condotta da Milena Gabanelli, aveva dichiarato che la galleria la Franca, sulla strada Foligno-Civitanova, non è sicura. L’uomo aveva lavorato alla realizzazione del tunnel e aveva denunciato che era stato utilizzato cemento in quantità molto minore a quello necessario, per questo, aveva dichiarato «dico sempre ai miei figli di non passarci». L’allora presidente di Anas Pietro Ciucci aveva risposto che il 20% della galleria era stato controllato e che era tutto a posto, ma che sarebbero stati comunque effettuati nuovi sondaggi. Sondaggi di cui oggi il nuovo presidente, Gianni Armani, rende noti i risultati: «Viene fuori che ci sono delle non conformità, in particolare dei sottospessori rispetto a quanto previsto dal progetto che prevedeva 50 cm di calcestruzzo, mentre c’è un 10% della galleria dove lo spessore è inferiore di almeno 20 cm». «Questo significa – ha aggiunto Armani – che quella galleria va rinforzata in alcuni punti». Il presidente arriva inoltre a mettere in dubbio la bontà del meccanismo contrattuale utilizzato: il general contractor che prevede che chi vince l’appalto nomina anche il direttore dei lavori, ossia chi deve controllare come l’opera viene realizzata. Armani fa sapere che sono in corso verifiche su tutte le opere realizzate con questo meccanismo.


Copyright 2011 Limpiccione.it