2.378 views

La Regione Umbria è piena di fantasia in questo periodo. Infatti in vista della decina stagione di Don Matteo, la fiction con il prete più famoso d’Italia girata a Spoleto, Palazzo Donini sarebbe pronto a sborsare 750mila euro per girare nuovamente delle pillole video da mandare in onda prima delle puntate. Già questa “tattica” di promozione turistica era stata adottata nel 2013 (qui un esempio), con un esborso a Lux Vide e Rai da parte della Regione di 679mila euro per 14 videoclip girati in diversi luoghi dell’Umbria (destando non poche polemiche come scrivemmo qui). Secondo voci di corridoio ci sarebbe già stato l’incontro tra Regione e Lux Vide che avrebbe riconfermato l’operazione, con un aumento di contributo raccimolato tra i fondi comunitari riservati alla promozione del territorio. Soddisfati dei dati, (oggetto di varie interpretazioni) gli amministratori hanno reputato le pillole uno strumento efficace per dar risalto e visibilità al ‘Cuore verde d’Italia’. Ora non resta che assistere alla guerra intestina su dove far girare i videoclip con protagonisti Terence Hill, Nino Frassica e Simone Montedoro. Ma anche qui la Regione userà la sua immensa fantasia. Noi ci limitiamo a suggerirvi di leggere Spoleto Confusion di Giovanni Pivuti


Copyright 2011 Limpiccione.it