628 views

Gli operai delle Acciaierie di Terni sono soggetti pericolosi, anzi pericolosissimi. Sono tutti brutti, sporchi e soprattutto cattivi. Andarono a Roma per manifestare con dignità per il loro posto di lavoro e c’erano centinaia di Celerini, poliziotti semplici, carabinieri, Guardia di Finanza, Forestale, Vigili Urbani, guardia caccia e guardia pesca, controllori dell’Atac e macchinisti delle FS a controllarli, sorvegliarli, bloccarli e bastonarli. Nessuno invece ha fatto caso all’arrivo dei barbari olandesi. nessuno sapeva da donde arrivassero, come e con chi. Ma si sa, sono gli operai il pericolo dell’ordine pubblico. La solerzia del manganello non ha trovato terreno fertile in piazza di Spagna, si sono risparmiate le manganellate, quelle regalate in abbondanza alle zucche degli operai. Lo ammette il Governo: il timore che una manganellata potesse creare danni alla barcaccia era più che comprensibile. La strada del perfetto tafferuglio e della guerriglia urbana è segnata: basta fingersi tifosi barbari ed incazzati e portare palloncini bianco rossi da sventolare allegramente. Non vi fermerebbe nessuno!


Copyright 2011 Limpiccione.it