573 views

Matteo Grandi firma un articolo su piaceremagazine.it in cui mette in risalto come la Regione e vari media sbandierino come un record i “60mila miseri accessi annuali al sito di “Sensational Umbria” e denota che in realtà non sono altro che briciole nel mare del web. Non possiamo che condividere, anzi incuriosirci sui numeri. Già, perchè più volte abbiamo espresso la nostra opinione sull’”acquisto” McCurry e proprio sul numero di febbraio di Piacere Magazine (leggi qui), uscito da pochi giorni, Limpiccione aveva sottolineato come i numeri del web snocciolati a dicembre in giro per la regione su giganteschi 6×3, relativi proprio alla mostra Sensational Umbria, facessero un po’ pena. I manifesti, che per logica avrebbero dovuto riassumere l’andamento annuale della mostra, si parlava di 15mila accessi web. Perbacco! Nella terra dei santi allora è vero che i miracoli sono possibili!? Infatti, come accennato sopra, i numeri, a distanza di un mese e mezzo, sono ben diversi: 60mila accessi, sempre in un anno! E’ proprio vero che quando ci sono di mezzo i santi tutto può succedere, soprattutto sotto campagna elettorale! E allora w San McCurry, santo protettore di coloro che non sanno di che “numeri” parlano


Copyright 2011 Limpiccione.it