593 views

Nuovo logo per la candidatura umbra a capitale europea della cultura. Diventa infatti ”Perugia2019, con i luoghi di Francesco d’Assisi e dell’Umbria” per essere così aderente a quanto previsto dalle normative europee. ”Ci auguriamo – ha detto il presidente della Fondazione Bruno Bracalente – che questa novità ci porti fortuna e ci accompagni fino al 2019 e cioè fino al titolo di Capitale”. (Ansa.it) – Dopo tanti progetti e tante parole per cercare di trovare una base solida a questa candidatura, si deve ricominciare tutto dall’inizio. Si, un inizio che vede il logo Perugiassisi 2019 trasformarsi in Perugia2019. Niente paura però: la fondazione manterrà lo stesso nome di sempre, Perugiassisi 2019! Ma la domanda sorge spontanea: fin ad oggi nessuno aveva letto le normative europee? In questo articolo avevamo già sottolineato come la candidatura a capitale europea prevedesse determinate regole, mentre in quest’altro articolo sottolineavamo i diversi approcci di altre regioni. Come è stato possibile portare avanti un progetto del genere e non rendersi conto di quello che si andava a fare? “Con il passaggio di oggi cambia il marchio e, per così dire, la ‘ragione sociale’ ma non cambia il senso del progetto” ha detto il sindaco di Perugia Wladimiro Boccali. Per il momento sono stati investiti tanti di quei soldi che anche la periferia della città poteva essere riempita di telecamere, tanto amate del sindaco! Rimane Perugia, sola con i suoi problemi mentre i luoghi sono di San Francesco


Copyright 2011 Limpiccione.it