391 views

Giovedì 2o giugno la mente di tutti coloro che erano li per un momento è tornata indietro nel tempo, agli anni in cui il ‘prato’ era sempre gremito di gente, con giovani, adulti e bambini, tutti insieme per godere forse dell’angolo più bello dell’acropoli. Per una sera ciò che da tanto non si vedeva a Perugia, grazie al festival ‘L’Umbria che Spacca’, è tornato realtà. Il merito di questo va al gruppo di giovani del Roghers Staff,  gruppo di studenti che opera nell’ambito degli eventi culturali e sociali, che con caparbietà sta cercando sia di valorizzare le moltissime bands e i moltissimi artisti locali sia di rivitalizzare il centro storico in modo coscienzioso e produttivo. Una serata ben riuscita che ci auguriamo possa fare da traino a tante manifestazioni di questo tipo e che stimoli l’amministrazione locale ad intervenire seriamente, affinchè Perugia ed il suo centro storico possano rivivere veramente!


Copyright 2011 Limpiccione.it