385 views

Su Panorama del 4 ottobre è uscito un articolo in cui si analizzano tutti i costi e gli sprechi della politica. Tra i tanti costi allucinanti, tralasciando le varie spese conosciute da quasi tutti come auto blu, benefit e consulenze, si evidenziano bizzarre voci. “PESCI E PIPISTRELLI: Modena, non propriamente un comune rivierasco, ha speso quasi 16 mila per una consulenza sulla pesca. A prato il problema dei pipistrelli ha meritato uno studio del comune, con tanto di acquisto di bat-detector: 61 mila euro. SPESE VARIE PER IL CAFFE’: Spendono 7 mila euro all’anno a tavola i 13 consiglieri regionali Pd dell’Umbria, ma acqua e caffè fanno capolino anche da un’altra loro nota spese intitolata «varie», da 1.000 euro, assieme all’acquisto di due libri dal titolo profetico: La cricca e Il tesoriere. PALAFRENIERI MILIONARI: La Regione Sicilia ha anche 40 palafrenieri, per un costo di 2,2 milione di euro all’anno. I palafrenieri si occupano in tutto di 80 cavalli, due a testa. HI-TECH, MA ANCHE HI-COST: La Regione Lazio ha acquistato una serie di iPad a 1.759,20 euro, più del doppio del valore sul prezzo di listino. A PERUGIA CENE IN PROVINCIA: Il catering allestito nel 2011 dalla Provincia di Perugia per festeggiare l’arrivo in città del purosangue Varenne è costato 1.000 euro.” Queste solo alcune delle tante cose scritte nell’articolo di Panorama. Di certo l’amarezza aumenta sempre di soprattutto in quei cittadini onesti che faticosamente riescono ad andare avanti. E’ ora di cambiare e subito!


Copyright 2011 Limpiccione.it